Meditazione sul cuscino 2019-09-14T18:30:31+02:00

Meditazione

Se mi siedo sul cuscino e ascolto il mio respiro, medito. Quando cammino, canto, danzo e parlo, mangio, medito. Quando appoggio l’attenzione dentro di me medito. Ma cosa è meditare?
Meditare è volgere lo sguardo verso noi stessi, imparare ad accogliere ciò che è, e ritrovare l’essenza di ciò che siamo. Impariamo a contattare la nostra umanità e la nostra vulnerabilità, aprendo a noi stessi il nostro cuore.
Le tecniche di meditazione hanno lo scopo di educare la mente ad entrare in stati più sottili di connessione e consapevolezza profonda. E’ possibile meditare ovunque: seduti o in piedi, sotto in albero o nell’acqua. Nel silenzio o cantando.
Esul cuscino che impariamo la pratica. E poi la portiamo nella vita!

Percorsi personalizzati e progressivi con attenzione al corpo e al respiro e l’utilizzo di pratiche fisiche: Vipassana, Mindfulness, Il potere di Adesso, la Meditazione Aro e gli insegnamenti di Pema Chodron di tradizione buddista tibetana.

Il non fare

Smettere di fare, anche solo per un istante è il primo passo per trasformare il ritmo mentale e del corpo. Restare qualche istante nell’immobilità, fra un’azione e l’altra o fermarsi per qualche minuto, un’ora e anche di più senza programmare nulla, senza fare progetti o avere aspettative, è una cura naturale e un tonico per il sistema nervoso. Sostare nel non fare, permette di entrare in uno stato di non mente rigenerante e appagante.

Pratiche fisiche

Hatha Yoga, Kundalini Yoga, antiche pratiche taoiste e pratiche fisiche accompagnano il percorso di consapevolezza mentre contribuiscono al riequilibrio del sistema nervoso e del sistema ghiandolare che insieme mantengono il nostro corpo in buona salute.
La pratica costante risveglia l’intelligenza del corpo e la sua innata capacità di guarigione. Dalle pratiche impariamo l’accoglienza, l’ascolto e il rispetto del nostro corpo. I movimenti diventano spazi di meditazione nei quali ritroviamo corpo la sacralità del corpo.

La meditazione sul cuscino

La meditazione come via del Presente

La consapevolezza del momento è la dimensione di verità che succede adesso, nel qui e ora, mentre la vita accade.
Vivere nel momento di adesso é una necessità per la pace interiore ed esteriore, per il benessere e per l’equilibrio di ciascuno.
Possiamo attingere alla saggezza del qui e ora, in ogni istante e in uno spazio senza tempo impariamo a coltivare l’arte della presenza.

Lo sguardo interiore con la meditazione